Matrimonio in autunno. Che siate damigelle o semplici invitate niente panico. Scoprite i capi e gli accessori giusti per avere un look raffinato e chic.

Settembre e ottobre sono tra i mesi preferiti dalle future spose. I matrimoni d’autunno, però, hanno la grandissima incognita del meteo perché potrebbe fare fresco ma potrebbe fare anche molto caldo perciò quando si inizia a prendere in considerazione l’outfit più consono per questo evento bisogna tenere bene a mente questo fattore. Ci sono poche regole essenziali da rispettare per non sbagliare nella scelta del look perfetto: assolutamente banditi gli abiti bianchi (appannaggio esclusivo della sposa!), quelli troppo corti e dalle scollature troppo profonde, così come i capi troppo trasparenti. Per il resto date pure libero sfogo alla fantasia, perché ce n’è per tutti gusti!
Optare per più strati può risultare una scelta vincente, magari abbinando un abito senza maniche ad una giacca o ad uno scialle così, se le condizioni meteo dovessero essere poco favorevoli, avrete il vostro asso nella manica. L’alternativa all’abito è quella della tuta che vi darà un’aria sofisticata e glamour e, date le molteplici proposte in commercio, potrete scegliere il modello più adatto a voi. Abbinatela ad una giacca dai disegni preziosi magari in tessuto damascato e aggiungete un sandalo se il clima dovesse essere mite o una décolleté in caso di pioggia.
Se invece la tuta non fa per voi ma non volete rinunciare ad avere le gambe coperte, optate per un pantalone modello palazzo, in tinta unita o anche a fantasia e indossatelo con un tacco molto alto, ricordando che questo tipo di capo deve nascondere completamente la scarpa, quindi fate attenzione all’orlo.
Via libera ad abiti midi e a ruota dal fascino anni’50 e a gonne in prezioso tessuto jacquard con lunghezze che arrivino al massimo sotto il ginocchio, accompagnatele a eleganti bluse in seta o camicie con colletto preppy. Perfetti anche gli impeccabili tubini o abitini di pizzo, da indossare sotto a eleganti soprabiti ricamati.
Romantiche fantasie floreali? Certo! Ricordate però di archiviare le tinte più sgargianti dell’estate, prediligendo invece nuance più scure e vibranti, come il verdone, il petrolio, il burgundy e il blu notte. Concessi, ma solo per la sera, i longdress più sontuosi preferibilmente tinta unita o, al massimo, con leggere sfumature. Ovviamente tenete conto dell’orario della cerimonia e del ricevimento. Come sappiamo infatti, che si tratti o meno di un matrimonio autunnale, la differenza principale riguarda se siamo invitate a una cerimonia serale o mattutina. Al mattino, infatti, possiamo anche optare per abiti dal carattere leggermente più“sporty” mentre, se il ricevimento è di sera, conviene puntare su colori scuri, tagli più eleganti e accessori vistosi ma raffinati.

di Ilenia Francavilla