Francesca Del Guercio, classe ’93, è una giovane stilista di Caposele (AV). Sorridente, determinata, sempre ottimista, ha intrapreso un percorso difficile e complesso all’Accademia della moda a Napoli, dove si è laureata brillantemente l’anno scorso. La passione per gli abiti risale a quando lei era piccola. Crescendo ha deciso di seguire le orme del fratello Gelsomino, mossa da un profondo amore che caratterizza il loro splendido rapporto, sempre spalleggiata e incoraggiata dai suoi genitori che l’hanno sempre incoraggiata. Dopo mille sacrifici, notti in bianco trascorse a studiare, bozzetti sbagliati, strappati e poi rifatti, nasce l’idea di aprire un negozio a Lioni proprio accanto a quello di Gelsomino (Ly Style). Creative Lilla è, infatti, proprio una branca di Li Style, una sorta di ala che completa e arricchisce il mood particolare che Gelsomino veicola ogni giorno. Il nome “Lilla” nasce dal fatto che tutti amano riferirsi a Francesca chiamandola “La” in contrapposizione a “Li” (identificativo del negozio del fratello). Si tratta, dunque, di una fusione. Scelta emblematica e non casuale: due anime, due cuori, due cervelli che pulsano di idee e di creatività, un’unica passione: la moda.

Un inizio pieno di musica e di creatività

L’inaugurazione di Creative Lilla si è svolta il 6 agosto 2018, evento trasmesso in diretta da Radio Ibiza, un bellissimo regalo di Gelsomino, segno di orgoglio e di soddisfazione. Basta guardarli: fratello e sorella, occhi negli occhi, fusi in un abbraccio intenso che profuma di rispetto, fiducia, riconoscenza, affetto, amore. Occhi lucidi e sorrisi smaglianti: un grande giorno va festeggiato alla grande! Sulle note di canzoni moderne e contemporanee  quattro modelle hanno mostrato le creazioni di Francesca. Sfilano pantaloni e gilet con collo smoking in stoffa laccata amaranto e nero: simbolo della passione che la giovane stilista mette in tutto ciò che fa (creazione dedicata al fratello in quanto richiama il suo stile preferito). Poi ancora un abito da sera lungo di colore nero con collo smoking e spacco importante, disegna la silhouette enfatizzandola: chic ed elegante. La terza creazione è un body nero impreziosito da pizzi e veli che lo rendono iper femminile, facilmente spendibile in diverse occasioni. La quarta creazione è una bellissima giacca nera ad un bottone che lascia intravedere l’intimo, la particolarità risiede nella collana che in realtà è una cravatta rivisitata di colore amaranto.

Francesca indossa per l’occasione un altro abito da lei disegnato e poi creato: bianco con scollo a V, balza sui fianchi, gonna a tubino e fascia oro. La schiena è quasi totalmente nuda e mette in evidenza una fila di bottoncini che rendono l’abito particolare e ricercato. Una Marylin Monroe moderna in un tessuto nuovissimo: il neoprene. Tutto è curato nei minimi dettagli, nulla è lasciato al caso. Il make up delle modelle è stato studiato proprio in base alle creazioni che hanno indossato, si tratta di un trucco artistico che valorizza ancor di più i capi. Ad occuparsene Martina Saporito che ha saputo valorizzare lo sguardo delle ragazze grazie a smokey eyes luminosi e intensi. Alle pettinature ci ha pensato Adriana Lamberti che ha realizzato vere opere d’arte in simbiosi con le linee di ogni abito.

Handmade: bellezza e qualità

La parola d’ordine è: Handmade, fatto a mano. L’artigianato è la linfa vitale che scorre come un fiume in piena nelle vene di Francesca che vuole prendersi cura delle sue clienti, coccolarle, accontentarle, rendere speciale qualsiasi loro occasione. Ogni suo lavoro porta il nome della persona che lo indossa, ogni creazione è unica, originale, non ripetibile. Ed è proprio questo il bello del suo lavoro: riuscire a cucire addosso ad ogni donna, ragazza, bambina l’abito dei sogni. Francesca è anche la costumista ufficiale della scuola di pattinaggio “ASD Go Skate”di Montella e ha creato per loro degli abiti meravigliosi che hanno brillato di magia e di originalità fino al podio del primo premio nazionale alle regionali di Napoli.

Creative Lilla: una boutique shabby chic

La boutique di Francesca è una bomboniera: appena si entra si respira bellezza e arte. L’arredamento è in stile shabby, candido, di legno. Le luci enfatizzano ogni angolo rendendolo speciale, valorizzando piccoli oggetti che prendono vita: il manichino in ferro battuto (prezioso regalo di laurea di Gelsomino), simbolo del negozio (in quanto logo dello stesso) è il tatuaggio più caro sull’avambraccio di Francesca. Ampolle di vetro piene di bottoni colorati fanno bella mostra sulle mensole, bozzetti colorati su una parete, filo, pezzi di stoffe diverse e un grande tavolo al centro, fulcro di tutto il lavoro. Al di là di una tenda in velluto si trova il laboratorio della stilista: macchine per cucire, stoffe, grucce e tutto il materiale per realizzare abiti.

Francesca segue le sue clienti passo dopo passo, le ascolta, le scruta, le studia. Già immagina nella sua mente mille abiti che possano andar bene fino a smussare i pensieri e passare alla realizzazione. Dopo un pò di bozzetti e di prove si arriva al cartamodello per poi passare alla realizzazione finale che si conclude con le prove sulla cliente. Ogni difetto viene eliminato, ogni accorgimento può esser ancora eseguito. Et voilà: l’abito è pronto per esser indossato. Quella di Francesca è una grossa sfida in un paese di 6000 anime, ma lei è volitiva e coraggiosa, glielo si legge negli occhi pieni di vita e di passione. Creative Lilla è grazia, armonia, equilibrio, proporzione, arte, bravura e sentimento. Creative Lilla è una ragazza che si mette in gioco sempre, tutti i giorni, che ha voglia di sporcarsi le mani e di cucire sogni. Creative Lilla è Amore.