Installazioni memorabili, surreali, in cui si perde la concezione della realtà.
Schemi proporzionali simmetrici del tutto assenti, volumi nuovi in cui spesso si perde la concezione di tridimensionalità.

Queste sono alcune delle parole che meglio descrivono il lavoro innovativo di Shoana Heath, che l’hanno resa di fama nel mondo della moda da oltre 10 anni. Si è laureata in fashion design all’Università di Brighton ed ha iniziato a lavorare nel settore subito dopo. I primi successi li ha nel territorio a cui è legata, l’Inghilterra, ma la professione l’ha portata ben presto ad essere cosmopolita.
Ha collaborato con magazine importati tra cui Vogue di diversi paesi, W Magazine e Harper’s Bazaar.
Si è occupata dell’installazione di vetrine e set fotografici su commissione da parte di clienti prestigiosi: da quelli beauty, come MAC e Lancome, a quelli fashion, come Prada, Valentino, Missoni, Miu Miu, Louis Vuitton, Givenchy, Hermes e molti altri. Non sono state escluse le aziende del fast fashion come Topshop e H&M. Il suo lavoro è quello di allestire scenografie per servizi fotografici editoriali e pubblicitari, campagne, sfilate e addirittura vetrine.
Il suo forte senso artistico del gusto intrinseco è evidente in tutto: mescola elementi contemporanei e vintage con una sensibilità senza tempo. Shona Heath crea così scenari unici, in cui l’arte e l’emotività seducono l’occhio dello spettatore. Ogni allestimento ha una chiave di lettura ben precisa, sempre diversa l’una dall’altra. Da quella bucolica, a quella futuristica, retrò, fino a quella fantasy.
Eccovene alcune:

Impegno, dedizione e creatività hanno portato Shona Heath ad esser oggi una creativa molto apprezzata nel settore, che ha saputo fare della sua passione e del suo talento un vero e proprio successo.
Dimostrazione di quanto sia importante credere sempre in se stessi e nelle proprie capacità !

Written by Matteo Tomaino
Photos by CLM